.
Annunci online

dimensionemorgana
LA BOTTEGA DI SPEZIE... *la vita è un libro pieno di domande, e le risposte si possono trovare soltanto attraverso l'esperienza*


Diario


27 settembre 2008

UN SABATO ...

Il raffreddore mi è quasi passato, mi rimangono un po' le orecchie tappate e un po' di tosse...
Ultimi strascichi di un calo drastico delle temperature...
Ieri sera nessun programma di uscire, e invece un'uscita dell'ultimo momento... Non volevo fare tardi, alla fine erano le 2 ç_ç mah...
Oggi sabato normale: benzina (l'ultima volta l'avevo fatta a Livigno, i prezzi qui fanno da vomitare, fortuna che la mia macchina consuma poco), giretto in posta per spedire un libro ad una conoscente, giretto al negozio di intimo (mia mamma c'era stata l'altra sera, mi aveva detto *vai che ci sono un sacco di completini a buon prezzo* e così ho fatto. Due completi con il pizzo, uno nero e uno violetto, delle canotierine sottocamicia a spallina stretta e una maglietta lupetto senza maniche... °_° tanto per fargli venire voglia all'uomo anche se in effetti non gli manca...) e poi spesa (fatta in 10 minuti aspettato 40 minuti alle casse)...
Pomeriggio in lettura sul divano con i gatti, stasera volevo preparare la cenetta al mio amore che poi rimane a dormire qui, ma c'è un cambio di programma, è passato per avvertirmi che gli amici ci aspettano per una pizza... Va bene, cenetta rimandata a domani.
E domani (contro i miei sani principi) pranzo dai suoi, caffè dai miei... prossima domenica pranzo dai miei caffè dai suoi....
E intanto i giorni passano troppo veloci...
In centro ci sarebbero pure le bancarelle con i libri e gli incontri con gli autori, meglio che me ne tengo moooooolto lontana....




permalink | inviato da la bottega di spezie il 27/9/2008 alle 16:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


24 settembre 2008

DOMANDE SENZA RISPOSTA

Io vorrei capire come mai, per lo stesso principio per cui se ti cade una fetta di pane imburrata cade dalla parte del burro, quando apri delle medicine, apri la confezione sempre dalla parte del foglietto illustrativo...
Ho la tosse e il raffreddore, fortuna che ho il mio medico personale che si prende cura di me, mi coccola e mi tiene al caldo...





permalink | inviato da la bottega di spezie il 24/9/2008 alle 21:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


19 settembre 2008

I PACCHI AUMENTANO...

Sono giorni talmente pieni di impegni che non mi rendo nemmeno conto che il tempo passa e siamo già alla fine di settembre (di nuovo)…
La preparazione dei pacchi in casa prosegue, ho impacchettato ben benino già tutta la vetrinetta composta prettamente da bicchieri tazzine tazze da tè bomboniere varie e qualche vasetto particolare. Rimane fuori quel poco che mi serve. Stasera che sono a casa sola soletta attacco l’armadio. Lo attacco nel vero senso della parola, perché ho un blocco psicologico nell’affrontarlo. Ogni anno che cambio tra inverno/estate ed estate/inverno mi dico: * ah questo non lo metto da un sacco di tempo, dovrei buttarlo * e poi puntualmente lo sposto e basta. Invece no, questa sera dovrò mettere da parte un po’ di sentimentalismi e buttare quello che evidentemente non metterò mai più… spero che almeno così si sfoltisca un po’ sia per fare spazio a qualche maglioncino che dovrò comprare sia per diminuire la portata di roba da traslocare.
Oramai sto facendo il piano d’azione: il bagno non posso affrontarlo, troppe cose mi servono, quando sarà il momento un paio di borsette e ci starà tutto.
La camera ci lavoro stasera, un comodino l’ho già svuotato, manca il mio comodino (pieno e strapieno di stronzate) e l’armadio, ma ce la farò.
La cameretta, mi viene da vomitare, ci penserò alla fine, e per quanto riguarda la cucina, beh quella come il bagno, al momento opportuno un po’ di borse e tutto si sistema.. quindi alla fine manca solo qualcosa in salotto e siamo più o meno a buon punto… detta così sembra facile, ma ogni volta che mi guardo intorno mi dico che poi non è così facile, anche se mi sto prendendo avanti per tempo… ah e non dimentichiamo che ci sarà anche il garage da affrontare…
Oh madonna, forse è meglio che penso ad altro…
Domani sera c’è la festa di compleanno di Cristina, la fidanzata di Fabio… per la cronaca sono amici di mio moroso, ma il giovine parte stasera e torna domenica, va all’October Fest con i compagni di classe delle scuole superiori L va beh, mi mancherà tanto, visto che è la prima volta che staremo lontani (così lontani) per questo approfitterò per sistemare casa, non perché normalmente mi intralci, anzi mi aiuta un sacco, ma penso sarebbe una gran rottura per lui stare a guardare me che deciso se tenere un vestito o no… allora tanto vale…




permalink | inviato da la bottega di spezie il 19/9/2008 alle 16:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


16 settembre 2008

FLUO - Isabella Santacroce -

***Ieri pensavo solo a correre, stanotte voglio non muovermi e guardare la luna color luce che arriva su questa riviera giovane mangiando un altro giorno mentre io quaggiù posso solo guardare e sperare che qualcosa sia successo e che qualcosa succederà prima che anche l'ultimo giorno che mi resta entri per sempre nella sua pancia.
Voglio che il mio cuore batta sempre e voglio la vita addosso, il cielo sopra, la sabbia sotto e l'amore sempre tra le mani come un gelato al limone mangiato in riva al mare in un pomeriggio di maggio quando il più bello sta per cominciare e continuare come prima, così veloce e così immortale.***




permalink | inviato da la bottega di spezie il 16/9/2008 alle 22:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


13 settembre 2008

CAZZO PIOVE


cazzo piove, e fa freddino...
La cena di ieri sera per il 40° anniversario di matrimonio dei genitori di Angelo è andata benissimo.
Loro erano emozionati, e pure noi un pochino...
Al rientro, gli chiedo: "ma la bomboniera l'hanno fatta per ogni figlio completo di famiglia, e noi? chi la tiene adesso?"
Tu la tieni, tanto fra pochi mesi saremo sotto lo stesso tetto...




permalink | inviato da la bottega di spezie il 13/9/2008 alle 12:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


11 settembre 2008

DUE PAROLE SULLE VACANZE

Ecco, finalmente riesco a spendere due parole decenti sull’ultimo periodo.
Le ferie sono splendidamente: eravamo partiti con l’idea di andare al mare (a Lignano) con Emilio e Chantal. Poi però loro hanno avuto problemi economici, così si è deciso di rimandare all’anno prossimo eventualmente.
Così i nostri giretti sono stati (in ordine):
1) a trovare Andrea e Vania al mare a Bibione, sole stupendo, ho letto molto e ci siamo divertiti parecchio.
2) giretto in moto con i miei e altri 2 amici dei miei (ble giro, bel tempo, belli cotti al ritorno).
3) in montagna ad Auronzo con il fratello di Angelo, Ruggero, e famiglia al completo per andare sul Fun-Bob, divertentissimo.
4) in montagna a Trento per andare a trovare degli zii di Angelo, con il fratello Ruggero e famiglia e l’altro fratello Franco, gli zii sono squisiti, un caldo pazzesco.
5) cotti e stracotti dalla giornata a Trento, il giorno dopo siamo partiti per la Croazia con Matteo e Marco, un sole meraviglioso, peccato che in tardo pomeriggio ci siamo presi la pioggia, e poi ha piovuto per tutta la strada….
6) Giornata relax al mare a Jesolo con Emilio e Chantal.
7) Poi un po’ stanchi di tutti i vari impegni e giretti, abbiamo preso la macchinina e siamo partiti per Livigno, 4 giorni meravigliosi. Solo una sera abbiamo trovato pioggia e freddo, per il resto un bel caldo e cielo limpido. Abbiamo alloggiato da Graziano, un amico, alla sua locanda una colazione commovente, una gentilezza e un’accoglienza veramente strepitosi, e poi la sua cucina, mamma cara che buone cose…. Solo a pensarci divento triste che per un po’ non mangiamo da lui… peccato. Inutile poi sottolineare che Livigno è zona franca, quindi i prezzi sono detassati, e via allo shopping folle. Ok, se non siete mai stati dovete sapere che ci sono delle tabelle da rispettare. Puoi comprare si, ma entro certi limiti, per esempio i profumi (lì costano come da noi, solo che porti a casa il doppio come quantità) puoi comprare al massimo 250ml a testa. Le sigarette (per chi fuma Marlbolo light si incazzerà a sapere che lì una stecca costa 21€ contro i 43€ nostri) solo una stecca a testa. Caffè e tè sono conveniente ma non moltissimo, ma puoi portare a casa ben poco…. E in quanto ad abbigliamento (che cmq è tutto di marca) e prodotti elettronici si potrebbe avere al massimo un valore di 175€… cmq chi dice “ah ma tanto non controllano” a noi hanno perquisito la macchina in frontiera, aperto bagagliaio e borse con acquisti, controllate accuratamente le quantità, mancava solo che ci aprissero le valigie…
E queste sono state le nostre vacanze, sono stata veramente felice… e poi si è parlato di vari progetti, sogni e obiettivi che ci siamo posti. Io ho deciso di risparmiare un po’ di soldini fino alla fine dell’anno, perché ai primi dell’anno prossimo devo darmi all’acquisto casa. Per chi non si ricorda, hanno messo in vendita il mio appartamento, e vista la cifra conto di andarmene. Però non ha molto senso che paghi per tutto l’anno l’affitto quando è interesse sia mio che dei proprietari che me ne vada prima. Quindi l’obiettivo sarebbe proprio di partire nei primi mesi dell’anno. E poi chi lo sa che entrando in casa nuova non siamo in due :-)
E così già da questi giorni (e non dite che mi prendo troppo avanti) ho deciso di cominciare a impacchettare un po’ di cose che in 7 anni che abito in quell’appartamento non ho mai usato, vedi servizi di bicchieri/piatti, poi i libri già letti che al momento sono nell’armadio verranno diligentemente impacchettati… insomma, voglio non trovarmi impreparata, che da un giorno all’altro non si sa mai che l’acquisto arrivi…
Ora scappo proprio a impacchettare qualcosa…




permalink | inviato da la bottega di spezie il 11/9/2008 alle 19:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 settembre 2008

LA NOTIZIA DELLA MEYER...

Oggi purtroppo ho letto uno spiacevole articolo su Fantasy Magazine. Per chi come me ha amato e divorato in poco tempo la saga dei vampiri della Stephenie Meyer, (Twilight, New Moon, Eclipse) avrà sicuramente provato un certo dispiacere nel sapere che il quinto libro della serie Midnight Sun (il quarto, Breaking Down è in uscita il 30 ottobre in Italia), ovvero il libro che ripropone il primo della saga ma narrato dal vampiro Edward invece che da Bella, è stato interrotto dalla stessa autrice.
Pare che ci sia stato qualcuno nel suo staff che purtroppo ha divulgato la copia incompleta del libro, danneggiando perciò l’immagine della autrice. Il libro non era completo e inoltre non era ancora stato rivisto e sistemato da quello che si capisce, tra l’altro la stessa Meyer spiega che c’erano copie diverse di questa bozza, a seconda di quando venivano effettuate le correzioni…
Riporto fedelmente l’articolo:

A volte sembra tutto perfetto. Troppo perfetto per essere vero. Un libro nato da un sogno particolarmente vivido. La stesura di una storia che pare nascere fra le dita. La firma di un contratto di pubblicazione. L’inizio di una saga di successo. Il fenomeno di massa che inesorabilmente travolge i lettori in giro per tutto il mondo. E infine la versione cinematografica della prima fatica. In poche parole: quello che un autore qualsiasi potrebbe desiderare. Con ancora meno parole: un successo editoriale. Questa a grandi linee la carriera dell’autrice di punta del momento, Stephenie Meyer: libri, popolarità, fama. Però, si sa, la felicità non sempre è destinata a durare, e inevitabilmente qualcosa arriva a mettere i bastoni fra le ruote di chicchessia. Questa volta però il passo falso è stato particolarmente doloroso per l’autrice della saga di Twilight. L’annuncio è di pochi giorni fa, ed è ufficiale. L’autrice ha forzatamente smesso di scrivere il suo prossimo romanzo ambientato nel mondo di Edward e Bella, il quinto volume della serie iniziata con Twilight, dal titolo Midnight Sun. In una lunga lettera aperta, l’autrice afferma con grande delusione che una delle poche copie di Midnight Sun, copia non definitiva e solo parziale del romanzo in stesura, è stata illegalmente diffusa in rete e piratata nel più barbaro dei modi. Inutile soffermarci troppo sull’amarezza facilmente intuibile che tutto questo può comportare per un autore, un autore qualsiasi, che vede andare in fumo mesi (se non anni) di lavoro. Altrettanto facile è il paragone con un’altra autrice che ha rischiato spesso di veder violato il sacrosanto diritto alla riservatezza durante la fase di stesura e produzione delle proprie opere, J.K. Rowling. Questa volta però la reazione di Sthepenie Meyer ha sorpreso tutti. Perché l’autrice non si è limitata a voler denunciare il tiro mancino di qualche persona che credeva amica e fidata, ma ha deciso di interrompere la stesura del romanzo, abbandonandolo al suo destino, e pubblicandolo integralmente — 264 pagine — sul suo sito ufficiale. Vi riportiamo alcuni estratti dal sito dell’autrice: “Ho un’idea abbastanza precisa di cosa sia successo, in quanto vi sono state soltanto pochissime copie di Midnight Sun a lasciare il mio esclusivo possesso, e ciascuna di esse è unica nel suo genere e questo a causa di modifiche apportate al manoscritto in tempi diversi. Con ciò posso dire con precisione quando ogni manoscritto ha lasciato il mio possesso e sopratutto quale sia quello in questione. Il manoscritto che è stato illegalmente distribuito su Internet è stato dato a persone di fiducia, per un buon fine. Non ho alcun commento al di là di questo, come credo che non vi sia da parte loro un intento doloso relativo la distribuzione iniziale del romanzo.” La Meyer continua con queste parole: “Non volevo far conoscere ai miei lettori Midnight Sun prima che fosse completato, e accuratamente pubblicato. Credo che sia importante per tutti capire che ciò che è accaduto è stata un’enorme violazione dei miei diritti come autrice, per non parlare di me come essere umano.” […] “Solo perché certi acquistano un libro o un film o una canzone, o ne ottengono un download da Internet, non significa che possano arrogarsi il diritto di riprodurre o distribuire tutto ciò che vogliono. Purtroppo, con Internet, è facile per le persone ottenere e condividere elementi che giuridicamente non appartengono a loro. Non importa quanto questo fatto sia disonesto. Questa è stata un’esperienza molto sconvolgente per me, ma almeno mi auguro serva a lasciare ai miei fan una maggiore comprensione del diritto d'autore e dell'importanza del controllo artistico.” “Pertanto, qual è la fine di Midnight Sun? La mia prima sensazione è stata che non vi era alcun modo per continuare oltre. La scrittura non è come la matematica; in matematica, due più due è sempre uguale a quattro, non importa com’è il tuo umore. Con la scrittura, il modo in cui ti senti cambia tutto. Se cercassi di scrivere Midnight Sun ora, nel mio attuale stato d'animo, James probabilmente vincerebbe e tutta la famiglia Cullen invece sarebbe morta, cosa che non si accorda bene con il racconto originale (n.d.r.: l’autrice parla del romanzo Twilight, di cui Midnight Sun è una riscrittura, ma dal punto di vista di Edward). In ogni caso, mi sento troppo triste per ciò che è accaduto per continuare a lavorare su Midnight Sun, e così resterà in attesa indefinitamente. “Preferisco che i miei fan non leggano questa versione di Midnight Sun. E' stato solo un progetto incompleto; la scrittura è disordinata e viziata, e piena di errori. Ma mi sono chiesta, come faccio a commentare questa violazione senza stimolare un maggior numero di persone a cercare la copia illegale? Mi sono presa un po' di tempo per decidere come e se potevo rispondere. Ma per porre fine alla confusione, ho deciso di rendere disponibile il romanzo qui (alla fine di questo post)." "In questo modo, i miei lettori non dovranno fare un sacrificio in più per rimanere onesti. Spero che questo frammento vi darà un ulteriore spaccato di Edward e aggiunga una nuova dimensione nella storia Twilight. Questo è ciò che mi ha spinto a scrivere in primo luogo.”
L’autrice conclude il suo lungo sfogo lasciando qualche ringraziamento ai suoi tanti e fedeli lettori, assicurando che ora come ora si dedicherà un po’ di più alla famiglia e a nuovi progetti che già aveva in cantiere. Un duro colpo per l’autrice, come si nota dal suo scritto, costretta a gettare (almeno per il momento) un romanzo molto atteso e — facile da prevedere — di sicuro successo.
Vi lasciamo, nelle Risorso in rete, il link al sito dell’autrice dove, se lo vorrete, potrete leggere le prime 264 pagine di Midnight Sun, come voluto dalla stessa Stephenie Meyer.

Alla fine la sua onestà e genuinità di denunciare questo episodio e conseguentemente di bloccare la scrittura, la premiano nuovamente. Mette a disposizione la copia del libro scritta finora, ovviamente in inglese. Certo, accettiamo la notizia con rammarico, però scopriamo che dietro a questi libri, c’è una persona con le proprie debolezze, le proprie insicurezze, e soprattutto con l’umiltà di gridare al mondo della carta stampata questo abuso e quindi la sua delusione. Spesso capita che gli scrittori si lascino prendere la mano dalla popolarità, non è da sottovalutare il successo che hanno fatto i suoi libri, come tutti i libri possono non piacere, ma non si può mettere in discussione l’abilità che possiede nello scrivere e nel tenerti incollata alle pagine. Con questo dico che è brava a girare questo atto disonesto a suo favore, questo probabilmente la porterà a completare il libro proprio perché la sua onesta colpirà i lettori. Però è anche vero che una persona che scrive non solo per il successo e la popolarità, ma in primis proprio perché è il suo sogno e un suo piacere, rimanga delusa per questo atto doloso. Alla fine chi l’ha commesso cosa ne ha ricavato????
Anche se, a dirla proprio tutta, il dubbio che tutto questo sia una manovra commerciale, può venire, vero?




permalink | inviato da la bottega di spezie il 3/9/2008 alle 18:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


1 settembre 2008

RIENTRO



ferie finite
Il rientro è sempre un po' duro, soprattutto se le ferie sono state assolutamente indimenticabili.
Tutti belli i giri che abbiamo fatto, il mare, la montagna, meraviglioso.
Anche le persone che abbiamo visto e con le quali abbiamo trascorso il tempo, anche la solitudine in montagna che ha rafforzato i nostri sentimenti e debilitato il portafoglio ;-)
I discorsi profondi affrontati, le scelte che andremo a fare nel prossimo futuro.
Spero che si possano realizzare tutti i nostri sogni.
E ora si ricomincia la solita vita, ma molto più motivati!




permalink | inviato da la bottega di spezie il 1/9/2008 alle 20:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Libri
Cinema
Casa Mia
Galleria d'Arte
Poesie
Aforismi
**vicino rompicoglioni**
MORGANA *una storia vera*
Racconti
Curiosità

VAI A VEDERE

ALTRO MIO BLOG
365albe 364tramonti
agente_zerozerorita
aislinn
altro_lato
barbetto (mio fratello)
camera_con_vista
castenasoforever
dilwica
disastro
elestellestannoaguardare
elotta
eternoleoneingabbia
fairy
GIARDINO ZEN
giulatesta
il castello di mirtillangela
ildiariodibubu
il suo blog da Sydney
imperfections
ioesisto
irlanda
jericho
kalispera
lauras
Libri da leggere in METROPOLITANA
mojito
mostro_joe
mylittleword
ombra
pensieri in fuga
persbaglio
saskha
sbloggata
stretto in un angolo
talissia75

LE MIE FOTO
LA MIA LIBRERIA ON LINE
abbonamenti a riviste
bispensiero
che tempo che fa
cibo a 360°
cominciamo bene Augias
disinformazione
internazionale
la Bottega del Caffè (cortesia e qualità)
la repubblica quotidiano
mici miao (la mia passione)
pace & sviluppo (mercato equo solidale)
viaggiagusto

LIBRI LETTI NEL 2008
LIBRI LETTI NEL 2007
LIBRI LETTI NEL 2006




Locations of visitors to this page

Grazie per le visite!

CERCA